12 marzo 2009

Sogno disurbano

Stanotte ho fatto un sogno, ho sognato che prendevo l'autobus e tutti i posti a sedere erano occupati, ma non importava perché io comunque dovevo scendere dopo poche fermate. E tuttavia un signore molto gentile si alzava per farmi sedere al suo posto, allora mi sedevo. Dopo pochi minuti mi alzavo e mi avvicinavo all'uscita per prepararmi a scendere, ma una signora seduta accanto all'uscita si alzava per farmi sedere. Io dovevo scendere alla fermata successiva, ma per non essere scortese mi sono seduto, ringraziandola. Non sono sceso alla mia fermata perché la signora era ancora sull'autobus e mi avrebbe preso per pazzo. Allora decidevo di aspettare che scendesse lei, per fortuna è scesa alla fermata successiva, così mi sono potuto alzare intenzionato a scendere alla fermata seguente, ma un ragazzetto vedendomi in piedi si è alzato per farmi sedere al suo posto. Non me la sono sentita di rifiutare, era stato così cortese, e così mi sono riseduto. Questa cosa è andata avanti per un po', io mi alzavo ma c'era sempre qualcuno che liberava il posto per farmi sedere, e così mi risedevo e non riuscivo mai a scendere dall'autobus, ormai l'autobus era lontanissimo da casa mia, si era lasciato la città alle spalle e ora stava viaggiando lungo un rettilineo che attraversava una campagna piatta e deserta. Io pensavo: adesso rimango seduto fino all'ultimo e non appena l'autobus si ferma mi catapulto fuori prima che qualcuno si alzi per farmi sedere al suo posto. Ma l'autobus andava, andava e non si vedeva nessuna fermata all'orizzonte.

10 commenti:

Cletus ha detto...

mi ricorda, per assonanza, un mio incubo ricorrente (che però è da un bel pò che no faccio).

Entro in un ascensore (no, non è l'incipit di una qualche tuo post), schiaccio il bottone dell'ultimo piano, sulla bottoniera, e arrivati al piano, l'ascensore continua a salire, salire, salire.

Detta cosi fa sorridere. Ma confesso che sono state numerose le notti in cui mi ha svegliato, col panico addosso.

m.k. ha detto...

è il caso di dirlo: "FERMATE IL MONDO VOGLIO SCENDERE!"

harveyz ha detto...

la cortesia genera mostri.

Stefania ha detto...

Questi eccessi di cortesia non si corre il rischio di riceverli, da queste parti.
Prenda una pastiglia NONCIPENSARE clebbino prima di addormentarsi, stasera.

Amorevolmente sua,
Stefania

dud ha detto...

merda+ bandini, devi essere meno accondiscendente.
ecchecazzo.

Ema ha detto...

L'unica era farsi cedere il posto dall'autista.

inventatore ha detto...

Bandini, è incinto?

m.k. ha detto...

Ema sei diabolico...

ossimorosa ha detto...

Proprio un sogno.

peppermind ha detto...

Sei un avido, dì la verità... tutto questo posto libero a gratis, non hai potuto fare a meno di accalappiartelo, costi quel che costi, si fermi in un deserto o mai il bus.