29 settembre 2008

Una ponderata analisi della situazione attuale

Ieri ero al bar di Glauco, stavo bevendo una Cedrata Clebbino e stavo sfogliando il giornale, quando un vago malessere, una sorta di nausea si è impossessata di me, come una nebbia. Poi questa nebbia si è andata come compattando, e poi solidificando, diventando sempre più densa e circoscritta e pesante, una specie di big bang al contrario, credo che si chiami big crunch. Alla fine è diventata un punto nero minuscolo che è imploso al centro della mia testa, è stato come capire, all'improvviso. Le mie labbra hanno cominciato a tremare e poi mi sono sentito dire: "Il mercato ha rotto il cazzo". Per un attimo mi è sembrato che anche le musichette dei videopoker si fossero fermate. "Il mercato ha rotto il cazzo", ho detto, e un sollievo enorme mi ha come sollevato da terra. Glauco da dietro il banco mi ha guardato. "Il mercato ha rotto il cazzo", ho ripetuto, calmo. Glauco ha appoggiato le palme delle mani sul banco d'acciaio. "Il mercato ha rotto il cazzo", ha bofonchiato Glauco, masticando le parole. "Il mercato ha rotto il cazzo, il mercato ha rotto il cazzo" ha ripetuto, e il suo volto s'era fatto radioso. "Pago un caffè e una pasta" ha detto un tizio, davanti alla cassa. Glauco l'ha guardato e gli ha detto, sorridendo: "Il mercato ha rotto il cazzo" e gli ha dato una pacca sulla spalla. Il tizio ha guardato lui e poi me, io ho ripetuto, annuendo, che il mercato aveva rotto il cazzo. Incerto, lui pure ha ripetuto "il mercato ha rotto il cazzo", e l'ho visto come uscire da un coma. "Il mercato ha rotto il cazzo! Il mercato ha rotto il cazzo!" ha iniziato a urlare, ed è uscito senza pagare, muovendo le braccia in aria e continuando a gridare che il mercato aveva veramente rotto il cazzo. Ho salutato con un cenno Glauco, che mi ha sorriso riconoscente, e sono uscito in strada. Galleggiavo sotto il sole, accecato dalla luce, mi sentivo benissimo. Ho sbattuto contro una signora in piedi alla fermata del bus. L'ho afferrata per i fianchi. "Ma lo sa che il mercato ha rotto il cazzo?" le ho detto, trattenendo le risa. Lei si è illuminata e ha aperto la bocca. 

9 commenti:

ha detto...

Il
mercato
ha
rotto
il
cazzo
.

(grazie)

Anonimo ha detto...

Lei mi cita l'immortale Cuore, Bandini.
Il mercato, comunque, ha rotto il cazzo.


Jo

josephine-march ha detto...

Mi scusi, Bandini, facicouna prova.
Cancelli pure, se le da' noia.


Jo

La cacacazzo ha rotto il cazzo ha detto...

Il sollievo che solleva.
Uhm.

koohuku ha detto...

I L M E R C A T O H A R O T T O I L C A Z Z O

Bandini ha detto...

Funziona, no? Non vi sentite meglio? E comunque è un fatto, che il mercato abbia rotto il cazzo.

fetish ha detto...

Il mercato ha rotto il cazzo.

Cletus ha detto...

e i mercanti no ?

Anonimo ha detto...

il caffe era buono, ciao!
e i soldi bandini?
il mercato ha rotto il cazzo!
e i soldi bandini?
il mercato ha rotto il cazzo!