10 settembre 2008

Ascensione, accelerazione, collisione

Entro nell'ascensore, mi giro verso l'uscita. Le porte stanno per chiudersi quando una donna che non conosco si infila nell'ascensore un attimo prima che le porte si chiudano. Sono tentato di uscire mezzo attimo prima che le porte si chiudano ma le porte si chiudono e rimango dentro.
– A che piano, signora?
– Quarto, grazie.
– Abita anche lei al quarto?
– Perché, chi altri ci abita?
– Io. Abitiamo allo stesso piano ed è la prima volta che ci incontriamo, strano.
– Stia a sentire. Non è la prima volta, ci siamo incontrati un sacco di altre volte. Apra bene le orecchie, mi sta seguendo? Questa conversazione ha avuto luogo tantissime volte, solo che lei ogni volta non se lo ricorda oppure fa finta di non ricordarselo - non mi interessa - ma le cose stanno così.
– Pensa questo anche dei protoni?
– Quali protoni, per tutti i santi del paradiso?
– Quando accadrà che nell'acceleratore di protoni del Cern due protoni si scontreranno, pensa che uno dei due avrà memoria di un precedente scontro con quel protone mentre l'altro vivrà quello scontro come una prima volta? Perché vede questa potrebbe essere la chiave per la spiegazione dell'Universo.
– Noi non siamo protoni, caro lei. Eccoci qua, arrivati. Mi faccia uscire per favore. Permesso.
– Noi siamo protoni e molte altre cose, e se questo paradosso si verifica anche a livello protonico, a maggior ragione allora - maledizione! Non si muova!
– Eccolo che si mette a fare il matto. Gesù.
– È evidente che questo ascensore è un acceleratore di particelle! Probabilmente siamo in un buco nero!
– Vorrei assistere al Big Bang allora, permesso, permesso. Perm

12 commenti:

harvey ha detto...

ommamma.
sei tu la particella di dio, allora?

Cletus ha detto...

Notato se c'e' scritto RUBBIA sul campanello della signora ?

koohuku ha detto...

ahhahaah ti adoro!!

emma_nu ha detto...

ma perché la signora insiste a voler salire in ascensore con lei Bandini?

la cacacazzo editoriale ha detto...

a me sta nuova interlinea infradialogo mi sembra dispersiva e mi fa un poco cacare. i dialoghi non sono protoni.

Bandini ha detto...

Spett,le Cacacazzo, l'interlinea infradialogo è una cosa che al momento non siamo riusciti ad eliminare, e forse non ci siamo riusciti perché non si può. Non l'abbiamo ancora appurato. Stiamo facendo esperimenti nel nostro AIS (Acceleratore di Interlinea Sotterraneo), staremo a vedere.

Sempre e comunque cacacazzo ha detto...

già che ci siamo, una visitina al CRF (Centro Riduzione Font)?

Bandini ha detto...

La dimensione del font è stata testata su un campione di proletari e nullatenenti miopi e presbiti, con risultati eccellenti. La Clebbino il font ce l'ha grosso, punto e basta.

cacacazzo ha detto...

uh
bristol
ambaraba

niente.
volevo solo testare i suoi Tag.

Cletus ha detto...

per dio la clebbino è la vera spina nel fianco del centrodestra.

Piu' font (ina?) per tutti !


PS Perchè non vi accattate pure l'Alitalia ?

EP ha detto...

Io purtroppo sono d'accordo con la cacacazzo, il font è troppo grosso. Sarà quello che t'annacqua lo stile. Attenzione.

harvey ha detto...

io ci vedo bene così, bandini. in compenso non sento e non parlo.